La mediazione prevale sulla negoziazione assistita quando le due procedure stragiudiziali sono condizioni di procedibilità Il Tribunale di Roma conferma con la sentenza n. 932 del 2023 che nei casi in cui sono previste sia la mediazione che la negoziazione assistita come condizione di procedibilità, a prevalere debba essere la mediazione, così che chi agisce il giudizio è tenuto a proporre solo la domanda di mediazione e la negoziazione perde il carattere dell’obbligatorietà. Questa decisione va ad aggiungersi a precedenti sentenze: Corte Appello Napoli 22 giugno 2018, Trib Torre Annunziata 23 marzo 2018, Tribunale di Verona 23 Dicembre 2015, Tribunale Roma 12 aprile 2021.

SENTENZA